• Pubblicata il
  • Autore: DOTT. MAURO
  • Categoria: Racconti etero
LA PROSTATA, QUESTA SCONOSCIUTA - 2^ parte - Massa Carrara Trasgressiva

LA PROSTATA, QUESTA SCONOSCIUTA - 2^ parte - Massa Carrara Trasgressiva

LA PROSTATA, QUESTA SCONOSCIUTA - 2^ parte

Prevenzione dei problemi alla prostata in 10 punti
La Società Italiana di Urologia ha stilato un decalogo di semplici regole da seguire per una corretta prevenzione.
1. Bere acqua con regolarità
Bere almeno 1,5 litri d’acqua ad intervalli regolari durante tutta la giornata. Meglio un’acqua oligominerale, leggera, a basso contenuto di sodio e diuretica, che faciliti la funzionalità renale, consentendo l’eliminazione di scorie e liquidi in eccesso.
2. Seguire una corretta alimentazione.
Limitare il consumo di grassi animali, birra, insaccati, spezie, pepe, peperoncino, alcolici e caffè. Privilegiare invece i cibi contenenti sostanze antiossidanti come vitamina A (carote, albicocche, spinaci, broccoli, pomodori), vitamina C (ribes, kiwi, agrumi, fragole, mirtilli, cavolfiori, peperoni), vitamina E (olio d’oliva, oli vegetali, germe di grano), selenio (carne, noci, tuorlo d’uovo), zinco (carni rosse, noci, fegato).
3. Controllare lo sviluppo dell’apparato genitale dei figli maschi.
Verificare se il neonato ha i testicoli in sede ed il glande scoperto.
4. Effettuare visite urologiche preventive nelle fasi della vita: pubertà, età adulta e terza età.
Come è consuetudine per le donne la prevenzione si fa a tutte le età.
5. Fare attenzione a quante volte si urina e se si avverte bruciore.
L’aumento della frequenza minzionale e la presenza di bruciore rappresentano i primi segnali di infezione della vescica o della prostata.
6. Ricordare che l’infertilità di coppia dipende dal maschio nel 50% dei casi.
Eseguire un esame del liquido seminale in previsione di una gravidanza desiderata. Eventuali alterazioni possono mettere in evidenza patologie che sono risolvibili se trattate per tempo.
7. Prestare attenzione ad eventuali perdite involontarie di urina.
Non trascurare anche il minimo episodio di incontinenza urinaria, sia sotto sforzo che a riposo.
8. Consultare sempre un urologo/andrologo se si vedono tracce di sangue nelle urine.
Anche un singolo episodio di sangue nelle urine può rappresentare un sintomo precoce di patologie.
9. Dopo i 50 anni, effettuare almeno una volta l’anno un prelievo di sangue per controllare PSA e testosterone.
Il PSA è un marcatore specifico della prostata utile per la diagnosi precoce del tumore.
Il testosterone è il principale ormone maschile e ad esso sono collegate numerose patologie (calo del desiderio sessuale e alterazioni collegate alla sindrome metabolica, quali diabete, patologie cardiovascolari, obesità ed iperlipidemia).
10. Mantenere una sana vita sessuale a tutte le età.
Una regolare attività sessuale contribuisce al mantenimento di un buon equilibrio psico-fisico.

GHIANDOLE DI SKENE (ovvero "prostata femminile")

Le ghiandole di Skene sono localizzate sulla parete anteriore della vagina, intorno all'estremità inferiore dell'uretra.
Vengono accomunate alla prostata maschile, tuttavia non sono vere e proprie ghiandole prostatiche. Come sempre accade in medicina, ci sono versioni discordanti. Infatti secernono un fluido che lubrifica l'apertura uretrale, contribuendo a proteggere il tratto urinario dalle infezioni, ma anche l'antigene specifico della prostata (PSA), la stessa proteina prodotta nei maschi.
È stato ipotizzato che le ghiandole di Skene siano la fonte dell'eiaculazione femminile. Quest'ultima, che può verificarsi durante l'attività sessuale per alcune donne durante l'orgasmo, ha una composizione somigliante al fluido seminale generato nei maschi.
Si tratta dello "squirting" (tema già trattato in un precedente articolo) e piuttosto trascurato da noi occidentali. Alcuni studi indicano che la vergogna per l'eiaculazione femminile e l'errata credenza che si tratti di urina, portano spesso le donne ad una rinuncia volontaria di questo tipo di piacere.

FINE

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, cliccando qui!

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

Accedi
Registrati